Skip to Content?

Noesis – Mantova

Mente • Corpo • Spirito

LETTURA DELL’AURA : UN’ESPERIENZA PERSONALE

5 Giu, 2014

LETTURA DELL’AURA : UN’ESPERIENZA PERSONALE

Volevo condividere con voi il racconto della mia esperienza personale di una seduta con Anna l’operatrice di Noesis  così da trasmettere quello che ho provato e percepito e rendere maggiormente chiaro cosa significhi sottoporsi a questo trattamento. Scriverò in prima persona cosi da essere piu diretta e immediata e provare a farvi sentire con me in quell’esperienza.

Entro nella stanza, Anna mi accoglie con un grande sorriso. Sono un po’ agitata , me lo sento. Ho molto sentito parlare della LETTURA DELL’AURA ,conosco Anna da piu di un anno però dato che ho deciso di fissare una seduta in un momento particolare della mia vita,  sono allo stesso tempo irrequieta e curiosa. Infatti credo fortemente nel detto socratico “conosci te stesso” e fino ad ora ne ho fatto il fulcro della mia ricerca esistenziale e penso che dedicare la propria vita a capire chi siamo, il perche’ della nostra esistenza sia la prerogativa piu importante per un essere umano. Scoprire chi sono, quali sono i miei talenti, le mie attitudini è l’intento di questa seduta in un punto in cui la mia vita è a un bivio riguardo al mio futuro lavorativo e non. Ed è proprio questo l’argomento da cui partire per la lettura e che ho esposto ad Anna.

Inizia la seduta. Sono di fronte ad Anna, mi fa ripetere il mio nome e cognome ad alta voce e la lettura inizia.

Per sintetizzarvi brevemente l’aura è un campo di energia che circonda e compenetra il nostro corpo fisico. Nell’Aura si trovano registrate tutte le nostre memorie. Tra queste ci sono anche quelle memorie che hanno a che fare con le nostre difficoltà che limitano la nostra vita, in quanto le loro frequenze continuano a vibrare manifestandosi nella realtà che viviamo. Con la Lettura Olografica dell’Aura infatti possiamo rilevare diversi fattori: lo stato e gli eventuali squilibri dei vortici energetici dei chakra, la ciclicità dello schema personale, le origini familiari di questo schema, la dinamica degli specchi che vibra nelle relazioni umane, le potenzialità e i talenti personali.

La lettura è una scannerizzazione di noi stessi, di ciò che siamo con collegamenti alla nostra vita passata e nostre eredità familiari. Si svolge  senza alcun tipo di strumentazione ma Anna in un percorso di formazione specifico riesce a leggerla, sentirla, gustarla e connettersi alla mia aura ad occhio nudo.

Tornando al racconto, chiudo gli occhi. Sento distintamente un’energia pervadermi, incomincio a vedere luci colori e mi sento attraversata da onde di energia sia attorno a me che per il corpo. Le gambe scalpitano ma l’unica cosa a cui penso è :” apriti, fatti leggere. Stai rilassata e calma e lasciati andare” I quaranta minuti della fase di lettura volano. Avevo perso il senso del tempo e cullata da queste onde questi fasci di calore ero entrata in meditazione. Anna incomincia a chiamarmi, mi ci vuole qualche respiro profondo per ritornare.

Anna incomincia a descrivermi quello che ha visto e percepitp : blocchi energetici a livello dei chakra, colori della mia aura che stavano a rappresentare i miei talenti repressi e quei problemi che dovevo affrontare e dirimere, la mia eredità familiare quali talenti e quali problemi mi aveva portato e ha avuto anche dei flash riguardanti le mie vite passate . Annoto tutto e insieme cerchiamo di elaborare concretamente dei consigli o delle strategie che mi possano aiutare a sbloccare e a esprimere le mie piene potenzialità. La lettura mi ha fatto capire molte cose di me, alcune avevo gia impressione di conoscerle o intuirne la presenza ma non essendomi mai confrontata con nessuno o non avendo capito le modalità con cui metterle in atto non vi ho mai dato molto peso.

Dopo la lettura si passa al primo trattamento Olografico. Si tratta di riequilibrare  direttamente gli strati sottili del campo energetico dell’aura, per stimolarne un efficace processo di auto-guarigione energetica.

Anna mi fa stendere su un lettino e con una serie di respiri mi fa entrare in un profondo rilassamento, e solo con l’uso delle mani manipola e modifica gli strati superficiali della mia aura, per poi spostarsi e accarezzarla in tutta l’estensione del mio corpo. Sembra impossibile a crederci ma durante quella breve mezz’ora riprendo a percepire colori in riferimento a particolari parti dell’aura trattate , a percepire sapori, brividi e in alcuni punti (soprattutto quelli maggiormente bloccati e che sono emersi dalla lettura) percepisco una lieve nausea.

Ritorno, dopo tre respiri a polmoni pieni e ancora un po scossa abbraccio forte Anna. La seduta è conclusa.

L’esperienza qui riportata è personale.

Evidentemente l’Aura parla di noi, la Lettura Olografica dell’Aura può servirci nei momenti in cui ci troviamo a dover affrontare delle difficoltà, nei momenti in cui abbiamo bisogno di un supporto per risolvere delle problematiche o semplicemente per conoscerci meglio. Nella Lettura Olografica dell’Aura  mettiamo in risalto i nostri talenti e le nostre potenzialità innate più importanti, che vibrano nascoste dietro agli squilibri che emergono durante la Lettura. Ed è’ l’occasione per iniziare ad esprimere o a continuare ad espandere le nostre potenzialità come strumento per migliorare il nostro vivere.

Francesca

Per ulteriori info  https://www.letturadellaura.it/

One Comment

  1. Claudia Benetti
    Posted Nov 9, 2018 at 00:14 | Permalink

    Buonasera,
    sono interessata a informazioni relative alla lettura dell’aura.
    Grazie e saluti

    Claudia

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *

© Associazione Noesis • Porto Mantovano, Mantova